Rapina ad un portavalori sul raccordo Avellino-Salerno

Nella mattinata di ieri lungo il raccordo autostradale Avellino-Salerno, all’altezza dell’uscita di Serino in direzione Avellino, tre portavalori blindati della Cosmopol sono stati assaltati da un folto gruppo di rapinatori.

I mezzi blindati provenivano dal capoluogo salernitano ed erano diretti ad Avellino. Il gruppo armato è entrato in azione bloccando il traffico in entrambi i sensi di marcia con bande chiodate gettate sull’asfalto. I portavalori sono stati fatti fermare costringendo l’autista di un autocisterna a posizionare il mezzo in modo trasversale nella corsia e nel frattempo hanno dato alle fiamme i veicoli con i quali erano arrivati sul posto per creare una sorta di cortina difensiva di fuoco e fumo. L’attacco ai portavalori è stato però interrotto dal sopraggiungere di una volante della Polizia, è seguito uno scontro a fuoco tra i militari e alcuni rapinatori i quali infine si sono dati alla fuga rubando la macchina ad un automobilista e andando in direzione Salerno. Altri rapinatori sembra si siano dileguati a piedi attraverso le campagne circostanti.

Gli automobilisti che si sono ritrovati coinvolti nell’accaduto hanno assistito a scene molto simili a quelle viste nei film d’azione americani. Un’azione organizzata nei minimi dettagli e realizzata con freddezza e precisione. Dei tre portavalori solamente uno è stato sfondato e rapinato, si parla di un bottino di circa 2 milioni.

Il traffico è rimasto bloccato per diverse ore in entrambi i sensi di marcia.

I commenti sono chiusi.