Netflix cancella American Vandal

l mockumentary sui crimini “American Vandal” non ha ricevuto il rinnovo da Netflix. Dopo due stagioni infatti lo streamer ha deciso di puntare su altro, ma forse la terza stagione verrà venduta ad altre emittenti.

Netflix ha deciso di non rinnovare American Vandal.

La serie parodia sul crimine è stata cancellata dopo due stagioni dal gigante dello streaming. Tuttavia, le fonti dicono che i produttori della CBS TV Studios hanno ricevuto diverse chiamate per far rivivere la serie per una terza stagione altrove, poiché i produttori avevano già intuito quale sarebbe stato il tema seguente dell’antologia.

American Vandal non tornerà per una terza stagione. Siamo molto grati ai creatori, scrittori, cast e troupe per aver portato la loro comedy innovativa su Netflix ed anche ai fan e ai critici che hanno colto il suo umorismo unico e anticonvenzionale“, ha detto Netflix in una dichiarazione.

I co-creatori Dan Perrault e Tony Yacenda, così come lo showrunner Dan Lagana, hanno prodotto la serie, insieme a Joe Farrell per Funny or Die e Ari Lubet, Josh Lieberman e Michael Rotenberg per 3Arts.

American Vandal ha debuttato nel settembre 2017 con ottime recensioni, nonostante un cast in gran parte sconosciuto e ad una promozione minore rispetto ad altri titoli. La serie è una ridicolizzazione/parodia di veri e propri documentari sul crimine come The Jinx e Making A Murderer dello stesso Netflix.

La prima stagione, incentrata sull’indagine di chi ha imbrattato con immagini falliche 27 auto in una scuola del sud della California, ha ricevuto la lode del critico televisivo di The Hollywood Reporter Daniel Fienberg l’ha elogiato affermando che “[la serie] si rivela sorprendentemente efficace sia come commedia sul mistero che sulla vita liceale“.

La seconda stagione è stata rilasciata il 14 settembre e ha esplorato gli eventi in una scuola cattolica privata dopo che la limonata della caffetteria viene misteriosamente contaminata da lassativi da qualcuno che si definiva un “Turd Burglar“. Nella sua recensione, Fienberg ha definito la seconda stagione “più ambiziosa, ma anche meno divertente della prima”.

La cancellazione di American Vandal arriva quando Netflix sta cominciando a ridurre i suoi script originali da studi esterni, di recente ha tagliato All About the Washingtons, Iron Fist e Luke Cage, tutti provenienti dagli ABC Studios.

I commenti sono chiusi.