La tradizione del fuoco in Irpinia,tutte le date.

Nella verde Irpinia è bene radicata la tradizione dei fuochi nel periodo invernale. Un culto che mescola sacro e profano, una sorta di rito propiziatorio e di purificazione. In inverno, il periodo dell’anno considerato più buio, freddo e spaventoso il fuoco rappresenta la vita, la nuova vita che attende con la nuova semina dei campi, la natura che si rigenera e che genera il nuovo. E proprio il falò, carico di questi significati, diviene elemento di aggregazione nella civiltà contadina, momento di socializzazione e unione che ancora oggi rivive nei piccoli centri irpini. Cambia il nome ma il tema rimane comune: il falò, il fuoco come nuova vita nel periodo più buio dell’anno, e che per l’intera notte fa da sfondo a racconti, cunti e storie che gli anziani tramandano alle nuove generazioni.

In questo scenario carico di simboli e significati, ai quali si unisce il folklore, si inseriscono le manifestazioni in programma per il fine settimana dell’Immacolata in alcuni paese della provincia di Avellino.

A Castelfranci, il 7 e 8 dicembre 2018, si rinnova l’appuntamento con la Notte della Focalenzia: bracieri sempre accesi riscaldano le serate del piccolo borgo animato da musica e buon cibo.

A Lioni, il 7-8-9 dicembre prossimo, andranno in scena i Riti del fuoco, una manifestazione che rientra nel progetto “Il Treno degli Eventi” (POC Campania 2014/2020 – Linea Strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura. Un intero fine settimana in cui il fuoco accompagnerà la tradizione e il folklore irpino: lupi mannari, streghe, janare, musica, balli e leggende permetteranno allo spettatore di rivivere queste antiche credenze. La sera dell’8 dicembre, a coronamento di questo percorso, ci sarà il concerto di Eugenio Bennato.

A Luogosano, il 7 e 8 dicembre, ci sarà l’evento Fuochi Allavorati:  un viaggio all’interno dei gusti e dei sapori, alla scoperta delle eccellenze e delle produzioni tipiche irpine tra fede e folklore.

San Martino Valle Caudina nel periodo compreso tra l’8 dicembre 2018 e il 6 gennaio 2019 ospita un fitto programma natalizio di iniziative culturali e artistiche, valorizzandone la storia e le ricchezze, “Illumina la notte” . In un territorio rurale le cui tradizioni locali sono forti e radicate, la luce: elemento spirituale, artistico e naturalistico, celebrata in ogni sua forma, si fa protagonista dell’undicesima edizione del progetto “Illumina la notte”.

I commenti sono chiusi.